PSICOLOGIA ed EMPOWERMENT FEMMINILE

Il mio percorso di vita personale e professionale mi ha portata, ormai da anni, a interessarmi al mondo femminile e offrire supporto alle donne a livello emotivo, relazionale, famigliare e nelle sfide connesse al prorpio corpo.

PSICOLOGIA FEMMINILE PSICOLOGIA DI COPPIA

I cambiamenti sociali odierni rappresentano una grande sfida per donne e uomini che vedono messi in discussione i ruoli tradizionali, con una conseguente crisi a per l’energia femminile e maschile.
Chi manifesta i segni della sofferenza in un mondo che valorizza la velocità, la competizione, il potere e una concezione lineare del tempo e della vita?
Il CORPO, attraverso somatizzazioni che spesso resistono alle cure mediche tradizionali. E la MENTE, che manifesta i segni di stress e traumi attraverso emozioni, pensieri, credenze e scelte di vita non sempre funzionali.

Il mio lavoro di Psicologa Clinica e Consulente Sessuale, rivolto alla donna parte dal prendere in considerazione i seguenti pilastri:


1. Il CORPO

Il corpo è lo strato più concreto e tangibile con cui manifestiamo la nostra presenza nel mondo. Attraverso il corpo veicoliamo messaggi e sensazioni, in maniera consapevole e non. In certi casi, perfino le somatizzazioni e le malattie sono modalità attraverso cui il corpo esprime uno stato di blocco o di disagio che non trova altra canalizzazione.
Alcuni esempi sono problematiche tipicamente femminili connesse al ciclo mestruale, la sterilità e infertilità, i problemi sessuali a livello individuale o di coppia, i disturbi alimentari e altri stati di dolore e di infiammazione.*

Sapere che un dolore emozionale si può incarnare nel corpo è utile per comprendere che un problema fisico può essere di tipo psico-somatico (che non significa inventarsi di stare male), o somato-psichico. Nei casi in cui la problematica non trovi alcuna spiegazione biologica o diagnosi, o che resista alle terapie tradizionali, è importante sapere che una cura efficace e sostenibile passa anche attraverso discipline e tecniche psicologiche che riconoscano l’inscindibilità di corpo e mente.

2. La MENTE

Consideriamo la mente la sede dei nostri pensieri, delle nostre credenze e intenzioni.

In effetti, è proprio dalla mente e dai processi di coscienza che risiedono sensazioni quali il senso di vuoto, di inadeguatezza, di inferiorità, il pensiero di non essere abbastanza, il sentirsi esclusi, diversi, sbagliati, e così via.

Questi pensieri sono il risultato di esperienze, di memorie passate e recenti e di condizionamenti che nel corso del tempo si sono interiorizzati fino a diventare ciò in cui crediamo.

Pensieri e credenze possono essere così forti da portarci a identificarci con essi e perdere di vista il proprio valore e il proprio potenziale.

Riuscire a vedere la disfunzionalità di tali contenuti è fondamentale per sbloccarsi e trovare un nuovo senso di autostima, autoefficacia e sicurezza in sé.

3. Le EMOZIONI

Le emozioni fanno da ponte tra mente e corpo e il nostro sistema nervoso è una delle dimostrazioni più lampanti di come essi siano un tutt’uno, sebbene talvolta concepiti come separati.

Le emozioni di base che più spesso ci si trova a provare sono ansia, rabbia e tristezza. La mancanza di consapevolezza e incapacità di gestione delle stesse può produrre non solo malessere a livello interiore, ma anche un distress che si manifesta attraverso il corpo.

Acquisire abilità di regolazione emotiva diviene dunque fondamentale per potere ritrovare uno stato di completa salute e benessere, ma anche per raggiungere performance e aspirazioni che richiedono un buon funzionamento psicofisico. Questo riguarda sia la sfera individuale sia la sfera relazionale, in ambito lavorativo, sociale, sportivo, ludico, sessuale, etc. 

4. Le RELAZIONI

La maggior parte dei problemi che abbiamo nascono nelle relazioni e si risolvono attraverso le relazioni. Che si tratti di un condizionamento, di una perdita, della mancanza di qualcuno, di uno scontro, della necessità di dimostrare qualcosa o nella mancanza di una comunicazione efficace, l’”altro” è spesso quella persona nei confronti della quale esiste un blocco, una resistenza, un irrisolto.

Riuscire a comprendere meglio se stessi e gli altri, le reciproche esigenze, le modalità di comunicare (o di non comunicare) spesso fornisce una strada verso un maggiore benessere.

Ciò vale sia per gli individui sia per la coppia, per problemi relazionali e sessuali.

Se vuoi saperne di più...

Tra le problematiche che più spesso tratto, vi sono:

– Problemi legati a ciclo mestruale e ormoni: amenorrea ipotalamica, dismenorrea, sindrome da ovaio policistico, cistite frequente, menopausa;

Somatizzazioni e stati di infiammazioni quali: mal di stomaco, problemi intestinali, mal di testa, mal di schiena, etc.;

Sterilità, infertilità, accompagnamento alla PMA;

Problemi emotivi quali rabbia, tristezza, ansia, connessi a una fase di vita che desta dubbi e difficoltà, per l’individuo o nella coppia;

Problemi sessuali a livello individuale e/o di coppia;

Dipendenza affettiva;

– Empowerment Femminile.

 

POSSO AIUTARTI A...


Negli anni passati ho aiutato decine di donne e uomini a comprendere le origini della propria sofferenze emotiva e a crescere una nuova consapevolezza di sè e del proprio valore.

Un percorso di questo tipo permette di svincolarsi da emozioni negative disfunzionali e da pensieri ossessivi su di sé, sugli altri e sul mondo. Con l’obiettivo di scoprirsi completi e liberi.

Utilizzo la metodologia Razionale Emotiva Comportamentale: un approccio strategico focalizzato sul presente che da strumenti concreti e per un miglioramento nel lungo termine e che consente di apprendere tecniche applicabili a diverse problematiche di vita.

Lavoro inoltre come Consulente Sessuale e applico tecniche di Mindfulness per favorire lo sviluppo di una maggiore consapevolezza di sé, a livello individuale e relazionale.

Raccontami la tua storia...

Martina Amigoni Psicologa

 

DOMANDE FREQUENTI

  1. COME FACCIO A CAPIRE SE HO BISOGNO DI UN PERCORSO PSICOLOGICO? Capisci che hai bisogno di una guida se senti che “qualcosa non va”; che fai fatica a vivere con serenità certi momenti, situazioni o relazioni. Alcuni campanelli di allarme possono essere quei segnali del corpo che si presentano ripetutamente e che resistono a ogni trattamento medico. Altri segnali sono le emozioni negative, i pensieri ricorrenti e i disturbi del sonno che tolgono lucidità ed energie.
  2. IN CHE COSA CONSISTE IL PERCORSO? L’approccio integra diverse discipline: la Psicologia Clinica con orientamento Razionale Emotiva Comportamentale, il Mental Coaching e la Mindfulness, combinando conoscenze e teorie di stampo Occidentale e Orientale al fine di permettere una presa di coscienza e un cambiamento a livello emozionale, con un risvolto pratico e concreto. Ogni percorso vede come primo passo la presa di coscienza di sé e del problema in corso e mira al cambiamento di pensieri, credenze ed emozioni che creano sofferenza e blocchi a livello fisico, mentale, energetico.
  3. CHE COSA MI DEVO ASPETTARE? Ogni percorso inizia con due o tre colloqui preliminari finalizzati all’inquadramento del problema, alla formulazione dell’obiettivo clinico e al cambiamento. Le sedute contengono una parte di dialogo parlato (non è una semplice chiacchierata, bensì un dialogo terapeutico) e tecniche specifiche mirate a rielaborare contenuti consci e inconsci e a superare blocchi cognitivi, emozionali e comportamentali.
  4. PRIMA VOLTA DALLO PSICOLOGO? Chi non è mai stato presso uno psicologo spesso nutre dubbi o paure relativamente a che cosa succeda durante una seduta. Da psicologa e coach, sono la prima ad avere lavorato su se stessa e ho deciso di fare questo lavoro per aiutare altre persone a migliorare la propria vita! Ti ricordo che ogni psicologo è tenuto a mantenere il segreto professionale relativamente sia alle sedute concordate, sia ai contenuti che emergono e che ogni seduta è uno spazio protetto e senza giudizi in cui ti potrai aprire serenamente! Se hai dubbi, ma nutri curiosità, non esitare a chiamare per una consulenza gratuita!
  5. DOVE SI SVOLGONO LE SEDUTE? Mi trovi online o in presenza se hai la possibilità di venire nel mio studio in provincia di Lecco o Bergamo.